Foto eborghi – “Concessione del Ministero della Cultura n. 31 del 05/08/2021 – Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria”

Sulle tracce dei Bronzi

Il 16 agosto 1972 un giovane sub vide spuntare un braccio bronzeo dal fondale marino a circa 300 metri dalla Costa di Riace Marina, rinomata località balneare sita nella costa jonica della provincia di Reggio Calabria.

Inizia così la storia della più importante scoperta archeologica del ventesimo secolo: il ritrovamento dei Bronzi di Riace, due statue bronzee raffiguranti due uomini nudi, originariamente armati di scudo e lancia.

Considerati tra le testimonianze più significative dell’arte greca classica, i Bronzi di Riace sono conservati nel Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria e sono divenuti il simbolo della città, immancabile meta per godere dal vivo di tanta bellezza.

La visita ai Bronzi rappresenta anche un’imperdibile occasione per visitare tutto il territorio della Città Metropolitana e scoprire le innumerevoli testimonianze di storia e tradizioni millenarie.

Italiano